Tramutola

Hotel – Agriturismi – Bed and Breakfast – Residence – Casa vacanze – Ostelli – Shopping – Ristoranti – Pub – Vendita  Appartamenti

Altitudine m 650
Abitanti 3260
Distanza dal capoluogo km 77

Etimo

Tramutola è terra mòtola, diminutivo dialettale dell’italiano mota, fango, in quanto terra imbevuta d’acqua. Il luogo è, infatti, ricco di acque sorgenti (Racioppi 1889, 76).

Leggenda di fondazione

Fondato probabilmente in seguito alla caduta di Grumentum (X secolo).

Storia

Anno 1920: su insistenza del consiglio comunale, convinto dell’esistenza nel sottosuolo di giacimenti petroliferi, vengono avviati i primi lavori di perforazione. I sondaggi danno esiti soddisfacenti ma sono bloccati dalla seconda guerra mondiale. Nel 1945-46, i lavori invece di riprendere ed intensificarsi vengono completamente bloccati e i macchinari smantellati.

Nel 1957 viene avviata una nuova campagna di perforazione. Tali ricerche continuano per diciasette anni ma subiscono una interruzione nel 1992. La volontà politica non è ancora matura. Dal 1996 circa sono ripresi nuovi lavori di perforazione. Se ne attendono i risultati.

Se la storia del XX secolo è strettamente legata a questo tipo di fonte energetica, il passato è caratterizzato da un altro tipo di fonte, quella spirituale, por tata dai monaci italo-greci. Qui essi creano la comunità monastica del Parasceve (Spirito Santo) ed edificano il monastero di S. Pietro di cui si ha noti zia nell’871.

Esso viene però distrutto dalle bande saracene. Ai monaci greci subentrano i Benedettini di Cava, i quali, per la loro pietà e saggezza, ricevo no, nel corso del tempo, innumerevoli lasciti e donazioni.
La cura e la colti vazione delle terre diventano troppo onerose per i soli monaci, i quali suddi vidono così i loro terreni in appezzamenti e li danno in enfiteusi ai vari abi tanti del feudo.

In pochi anni il piccolo borgo formatosi attorno al monastero diventa un “fiorente” centro. I Benedettini provvedono inoltre a fare impian tare forni, botteghe ed altri servizi utili alla popolazione che cresce sempre e con essa la richiesta di nuove case.