Tolve

Hotel – Agriturismi – Bed and Breakfast – Residence – Casa vacanze – Ostelli – Shopping – Ristoranti – Pub – Vendita  Appartamenti

Altitudine m 568
Abitanti 3710
Distanza dal capoluogo km 33

Etimo

II toponimo, di origine incerta, è attestato in vari documenti come Culbe, Tulbium e Tulbe. Racioppi lo fa derivare, invece, dalla forma Terra-ulve che indica una pianta palustre simile alle alghe, tipica di terreni acquitrinosi (Racioppi 1889, 75).

Origine attestata

Due stazioni ellenistiche testimoniano la presenza abitativa in questo sito già alla fine del IV secolo.

Storia

“Tolve,  è  edificata su di un colle sottoposto ad alti monti”, così la descrive Bozza nel suo studio, Lucania, redatto alla fine del secolo scorso (1981, 93). La sistemazione dell’agglomerato non è casuale in quanto la sua posizione geografica è stata da sempre ritenuta strategica dalle popolazioni che si sono succedute nell’abitazione del borgo: esse, infatti, dalle due località sopra citate poste a valle, si sono spostate a questo sito più in alto.

Una prima sistemazione urbanistica deve essere avvenuta con i Longobardi del gastaldato di Benevento (VII secolo d.C.), i quali ricostruiscono qui l’antica roccaforte greca.
Ma nel Mille già esiste un Castello. Un documento risalente al 1001 descrive la richiesta avanzata da Incarico al catepano (prefetto) bizantino Selenziano perché ristabilisca i confini violati dai tolvesi.
Il testo rappresenta, inoltre, una testimonianza dell’ordinamento dell’impero bizantino in Italia.